Autunno caldo o freddo?

Le prossime settimane, almeno fino alle elezioni americane del sei novembre, saranno ricche di avvenimenti economici e politici che sicuramente faranno accentuare la volatilità presente sui mercati finanziari. Il tutto, a nostro avviso, in un contesto di borse che stanno puntando decisamente al rialzo – fig. 1, 2, 3 – e che mostrano di aver già scontato i probabili esiti di avvenimenti quali la decisione della Corte Costituzionale tedesca pro fondo salva-Stati e il risultato delle elezioni americane, a favore dei repubblicani.

Sicuramente le piazze dei maggiori Paesi occidentali saranno affollate da giovani in cerca di occupazione o da persone che difendono il posto lavoro; le statistiche al riguardo sono impietose, ma la comunità economica sa benissimo che gli indicatori occupazionali sono dei laggard rispetto all’andamento dell’economia.

L’economia della principale locomotiva, gli USA, sta piano piano riemergendo e le statistiche al riguardo sono eloquenti* – vedi fig. 4. L’economia cinese e dei principali Paesi emergenti è in rallentamento, ma non marcato, anzi l’attuale crescita stabilizzata intorno al 7% non accendendo i prezzi delle commodities fa da freno ad eventuali fiammate inflazionistiche. L’Europa ha quasi in mano il bandolo della matassa della sua crisi e molto probabilmente è avviata verso una risoluzione lenta ma definitiva.

Le borse ci stanno rivelando tutto ciò? Probabilmente si ed hanno creato la piattaforma per un lancio verso il prossimo bull market secolare …

* L’ECRI index è salito per la quarta settimana consecutiva superando il massimo delle ultime quindici settimane, portandosi a 123,6 da 123,3. Il tasso di crescita è salito dello 0,6 da un -0,1: il primo movimento positivo degli ultimi tre mesi.

senza-titolo-1 senza-titolo-2 senza-titolo-3 senza-titolo-4

Elaborazione e Analisi Ufficio Studi RUFFO & Partners S.R.L.

Via Via F.Crispi 1, Campobasso – 86100 Campobasso

Tel. 0874.418.192     Fax 0874 315364     e-mail: info@ruffospa.com     www.ruffospa.com

LASCIA UNA RISPOSTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.